powered by Suunto
  :   :   :  
giorni   ore   min.   sec.
Südtirol Ultra Skyrace
Gara di corsa estrema sull'alta via

L’Alta Via “Hufeisentour” è pronta ad accogliere tante atlete e atleti motivati

Sarentino, 24 agosto 2022 – Tutto è pronto per la Südtirol Ultra Skyrace 2022. Questo fine settimana centinaia di atlete e atleti affronteranno uno dei quattro percorsi proposti al popolare evento di corsa in montagna estrema lungo l’Alta Via “Hufeisentour” nelle Alpi Sarentine. Si inizierà venerdì 26 agosto alle ore 17 a Bolzano, in piazza Walther, con la partenza delle due distanze più lunghe.

I preparativi per la Südtirol Ultra Skyrace si protraggono per quasi tutto l’anno, ma nelle ultime settimane prima della partenza diventano particolarmente intensi. Lo conferma anche il capo del comitato organizzatore Josef Günther Mair. “Centinaia di persone collaborano all’organizzazione del nostro evento. Accanto al team principale, che è impegnato con la Südtirol Ultra Skyrace per quasi dodici mesi all’anno, esistono numerose organizzazioni e associazioni dell’intera zona delle Alpi Sarentine che poco prima dell’evento sportivo devono ricevere indicazioni ed essere preparate ai vari compiti come la marcatura dei sentieri, i ristori, la costruzione e la rimozione delle infrastrutture e molto altro. Questa fase è conclusa e non vediamo l’ora che arrivi venerdì e inizi finalmente la gara. L’attesa è palpabile”, spiega Mair.

Alla Südtirol Ultra Skyrace anche quest’anno dovranno essere affrontati 119 chilometri, che corrispondono a quasi tre maratone, con 7850 metri di dislivello, ossia tre ascese dell’Ortles a partire da 0 metri sul livello del mare. Ogni anno, a partire dalla prima edizione nel 2013, la distanza regina dell’evento altoatesino di corsa estrema affascina di nuovo le sportive e gli sportivi partecipanti. Per esempio il carinziano Gerald Fister, vincitore nel 2019, affronterà la sfida anche quest’anno. Assieme al gardenese Georg Piazza, “Sancho” è tra i favoriti per la vittoria della corsa lungo l’Alta Via Hufeisentour, solitamente percorsa in tre giorni da escursionisti esperti. I trail runner più veloci, invece, saranno attesi al traguardo, per la prima volta a Sarentino, 18 ore dopo la partenza. Per percorrere l’intera distanza, i partecipanti avranno al massimo 38 ore.


Il vincitore della Skyrace taglierà il traguardo poco dopo l’1 di notte

La Südtirol Skyrace è lunga circa la metà della massima distanza: 63 chilometri con un dislivello di 4490 metri. I partecipanti correranno sulla prima parte del tracciato originale dell’Ultra Skyrace da Bolzano fino al Corno del Renon, alla Forcella Sarentina, alla Croce di Lazfons, alla Forcella di Vallaga e si fermeranno a Passo Pennes, dove taglieranno il traguardo. Si prevede che il vincitore raggiungerà i 2211 metri del passo tra la Val Sarentino e l’Alta Val d’Isarco poco dopo l’1 di notte.

Ma non basta: anche nella giornata di sabato la Südtirol Ultra Skyrace proporrà due gare. Anche quest’ultime partiranno a Bolzano, in piazza Walther. Alle ore 7.30 avrà inizio la Südtirol Sky Marathon (45 km/2750 m D), alla quale parteciperanno grandi atleti. Matthäus Zöggeler, Ivan Favretto, Tobias Geiser e Mikhail Mamleev sono solo alcuni dei partecipanti che punteranno alla vittoria. In campo femminile Edeltraud Thaler potrebbe aggiudicarsi la quarta vittoria di fila e stabilire un nuovo miglior tempo.

Il Südtirol Sky Trail, invece, è la distanza più “corta” con 27 chilometri di percorso con un dislivello di 1800 metri. Alla partenza, che sarà data alle ore 8, si presenteranno anche i campioni in carica per difendere il loro titolo. In campo maschile lo scorso anno aveva trionfato l’atleta della Spartan Race Luca Pescollderungg (La Villa) con un tempo fantastico (2h24’40”), mentre in campo femminile Justine Jendro aveva tagliato per prima il traguardo a Sarentino. La 30enne di Ratisbona aveva percorso il tracciato da Bolzano a Sarentino, passando per San Genesio e gli Omini di Pietra, in 2h54’55” ed era stata l’unica atleta a restare al di sotto delle 3 ore.


Un ricco programma anche per tifosi e spettatori

Anche gli spettatori potranno seguire le singole gare e incitare ad alta voce i circa 400 partecipanti provenienti da 22 Paesi. “Da un lato, le partenze di venerdì pomeriggio e sabato mattina sono di certo adatte a questo scopo. Ma molti tifosi incoraggeranno amici e conoscenti anche lungo il percorso e trascorreranno una bella giornata in montagna nelle Alpi Sarentine”, aggiunge il capo del comitato organizzatore Josef Günther Mair.

Le premiazioni si terranno sabato sera alle ore 20 presso il campo sportivo di Sarentino e saranno seguite da un Pasta Party con musica. La 9a Südtirol Ultra Skyrace si chiuderà domenica 28 agosto con un tradizionale “Frühschoppen” a partire dalle ore 9.


9a Südtirol Ultra Skyrace – programma

Venerdì 26 agosto
Ore 17.00: partenza Südtirol Ultra Skyrace (119 km/7850 m dislivello) e Südtirol Skyrace (63 km/4490 m D) – piazza Walther, Bolzano

Sabato 27 agosto
A partire dall’1.00: primi arrivi al traguardo della Südtirol Skyrace – Passo Pennes
7.30: partenza Südtirol Sky Marathon (45 km/2750 m D) – piazza Walther, Bolzano
8.00: partenza Südtirol Sky Trail (27 km/1880 m D) – piazza Walther, Bolzano
A partire dalle 10: arrivo al traguardo della Südtirol Ultra Skyrace, della Südtirol Sky Marathon, del Südtirol Sky Trail – Campo sportivo, Sarentino
20.00: premiazioni, Pasta Party e musica – Campo sportivo, Sarentino

Domenica 28 agosto
Entro le ore 7.00: arrivo degli ultimi finisher della Südtirol Ultra Skyrace – Campo sportivo, Sarentino
9.00: “Frühschoppen” – Campo sportivo, Sarentino

Credits: Wisthaler

Ulteriori news: