:   :   :  
giorni   ore   min.   sec.
Südtirol Ultra Skyrace
Gara di corsa estrema sull'alta via

Südtirol Ultra Skyrace: Matthias Dippacher vuole riprovarci

Bolzano, 4 luglio 2018 - Matthias Dippacher conquistò il secondo posto alla prima edizione 2013 della Südtirol Ultra Skyrace. Ora, cinque anni dopo, il 41enne tedesco intende cimentarsi di nuovo nella corsa estrema in montagna lungo l’alta via dell’Hufeisentour nelle Alpi di Sarentino che si svolgerà dal 27 al 29 luglio.

Il numero di partecipanti alla Südtirol Ultra Skyrace 2018 cresce continuamente. A circa tre settimane dal segnale di partenza (previsto per il 27 luglio) è stata già raggiunta quota 600. Tra gli atleti estremi provenienti da 33 nazioni diverse c'è Matthias Dippacher, uno sportivo che può gareggiare per la vittoria sul percorso originale (121 km/7554 m di dislivello). Anche perché il 41enne di Oy-Mittelberg (Oberallgäu) conosce già la Südtirol Ultra Skyrace.

Dippacher era presente alla premiere nel 2013 e, nonostante una deviazione nell’area intorno alla Santa Croce di Lazfons – riuscì a conquistare un ottimo secondo posto, battuto solo dal vincitore del record Alexander Rabensteiner di Chiusa. "Allora tornai a casa con un grande peso. Spero che non mi succeda di nuovo", sorride Dippacher, che già cinque anni fa era molto entusiasta del "tracciato bello e in parte impegnativo, che offre viste mozzafiato e panorami grandiosi". Già allora sapevo che sarei tornato. Quest'anno ci sono finalmente riuscito e sono felice di poter affrontare di nuovo l’alta via dell’Hufeisentour. Non ho ancora pensato alla concorrenza, perché prima di tutto devo fare la mia gara. Ma sono motivato, in perfetta forma e non vedo l'ora di iniziare. Spero che il tempo collabori - preferirei che non fosse troppo caldo - e mi piacerebbe vedere alcuni volti familiari", continua Dippacher.


Dippacher ha già raggiunto quest'anno ottimi risultati

Matthias Dippacher ha già raggiunto quest'anno alcuni ottimi risultati. Si è infatti classificato secondo nel Dolomiti Extreme Trail e terzo nella S1 Trail Corsa della Bora. Il tedesco è un atleta di grande esperienza che non ha solo portato a termine con successo l'Ultra Trail du Mont Blanc, ma ha anche fatto parlare di sé per i risultati raggiunti all'Eiger Ultra Trail (2° posto), allo Zugspitz Ultratrail (2° posto), al Großglockner Ultra Trail (3° posto) o in occasione della vittoria al Swiss Irontrail. Nel 2016 ha inoltre partecipato ai Mondiali di Ultra Trail in Portogallo.

"Siamo orgogliosi di poter contare su un campione di fama internazionale come Matthias Dippacher che è certamente tra i favoriti. Come a tutti gli altri principianti, anche a lui auguriamo un grande in bocca al lupo e di portare a termine la gara senza incidenti sull’alta via dell’Hufeisentour", spiega il responsabile del Comitato organizzatore Josef Günther Mair.  


Tutti i numeri della Südtirol Ultra Skyrace

121 chilometri, 7554 metri di dislivello: già solo le cifre della Südtirol Ultra Skyrace sono motivo di grande rispetto per tutti gli atleti estremi partecipanti. Anche perché i podisti gareggiano su un tracciato di alta montagna. Mancanza di vertigini e fermezza di piede sono i presupposti assoluti per affrontare questa sfida. Il segnale di partenza sarà dato venerdì 27 luglio alle ore 20 a Piazza Walther a Bolzano.  

La Südtirol Skyrace (69 km/3930 m di dislivello), che inizia sabato 28 luglio, quasi contemporaneamente alla Südtirol Sky Marathon (42 km/2863 m di dislivello), è lunga poco più della metà. Da Bolzano si procede verso il Corno del Renon, fino a raggiungere la Forcella Sarentina e infine la Chiesetta del Morto, dove inizia la discesa verso Sarentino. Mentre i maratoneti potranno qui festeggiare le loro prestazioni sportive, i partecipanti alla Skyrace dovranno salire di nuovo sull'Auener Jöchl, proseguire fino agli omini di pietra e scendere a malga Möltner Kaser, passando quindi per Salto per raggiungere infine San Genesio. Da qui seguono altri cinque chilometri di grintosa discesa  fino al traguardo di Bolzano.

Novità di quest'anno è la Südtirol Sky Trail (27 km/1027 m di dislivello). La partenza è prevista a Sarentino. Il percorso segue il secondo tratto della Südtirol Skyrace ed è ideale per tutti coloro che vogliono provare l’emozione del trail-running . "Fai sport e anche del bene" - questo è possibile con la Südtirol Sky Trail perché 10 euro per ciascun partecipante saranno devoluti a Sporthilfe Alto Adige. 

Foto: Helmuth Rier

Ulteriori news:



Datasport